Povero Cristo

Lug
09

Punk

Lug
09

Residuo di identità

Lug
09

Residuo di identità (il Nonno, l’Onorevole e il Baüscia) L’installazione Residuo di identità si presenta come ritratto di una società contemporanea che dell’apparire ha fatto bandiera e dello stesso apparire è rimasta prigioniera. Le tre figure: il Nonno, l’Onorevole e il Baüscia, vogliono raccontare il disagio identitario di cui è protagonista la nostra modernità liquida. Le mie sculture nascono da un percorso concettuale sul quale rifletto da ormai abbastanza tempo e che, trattando di identità, non possono che far riferimento al pensiero di Zygmunt Bauman. “L’identità è oggi come un vestito che si usa finché serve: sessuale o politica, religiosa o nazionale è precaria come tutto della nostra vita”.
La scommessa è decontestualizzare il vestito facendolo passare da packaging a prodotto.
Un vestito che non si ferma più a coprire il corpo ma che entra nelle viscere e si impadronisce dell’anatomia. Anatomia che viene costantemente rivisitata come fosse un qualsiasi assortimento vestimentario. Creare opere che si allontanano dalla leggerezza (superficialità) del materiale di cui sono fatte. Il Nonno, L’Onorevole e Il Baüscia, fanno parte di un campionario che racconta certe ambiguità della società . Il blu Jeans (vestito casual per eccellenza), solitamente usato per alludere alla crescente monocromia culturale dovuta alla globalizzazione, […]

L’ingenuo

Lug
07